I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie.

Bandi e Avvisi

Area Demografica

CAMBI DI INDIRIZZO ALL’INTERNO DEL COMUNE:

 Il cittadino, munito del documento di riconoscimento, deve recarsi presso l'ufficio anagrafe e rendere la dichiarazione del cambiamento di indirizzo  per sé o per  la propria famiglia anagrafica entro 20 giorni dal verificarsi dell’evento..  Tutte le persone oggetto di cambio di indirizzo, che siano  in possesso di patente o intestatari di autoveicoli, devono produrre copia di ogni singolo documento per l’aggiornamento delle variazioni di indirizzo  da apportarsi d’ufficio  sulla patente e sul libretto di circolazione da parte  della Motorizzazione civile a conclusione del procedimento di cambio di indirizzo.

A decorrere dal 9 maggio 2012 la dichiarazione del cambio di abitazione dovrà necessariamente essere effettuata sull’apposita modulistica presente sul sito istituzionale del comune. Il nuovo procedimento di registrazione delle dichiarazioni anagrafiche per cambio di abitazione prevede che:
•    la registrazione venga effettuata entro due giorni lavorativi successivi alla presentazione;
•    gli effetti giuridici delle dichiarazioni anagrafiche  decorrono dalla data della dichiarazione;
•    i cittadini potranno presentare le dichiarazioni anagrafiche non solo attraverso l'apposito sportello comunale, ma altresì per raccomandata, per fax e per via telematica, attraverso la compilazione dei modelli scaricabili dall’apposito link presente sul sito istituzionale;
•    a seguito della registrazione anagrafica del cambio di abitazione il Comune provvederà ad accertare la sussistenza dei requisiti previsti per la variazione di che trattasi e che, trascorsi 45 giorni dalla dichiarazione resa o inviata senza che sia stata effettuata la comunicazione dei requisiti mancanti, la registrazione anagrafica  si intende confermata.
L’ufficio anagrafe  provvederà alla segnalazione alle autorità di pubblica sicurezza delle discordanze tra le dichiarazioni rese dagli interessati e gli esiti degli accertamenti esperiti, come previsto dalla legge;

Avverso il diniego per il cambio di abitazione  è ammesso ricorso al Prefetto della Provincia entro 30 giorni dalla notifica del provvedimento.

Informazioni aggiuntive